Addio Fiat Multipla

Arrivederci Multipla
…Ma il sogno non morirà
Presto una versione cinese
La produzione della monovolume del Lingotto è terminata, ma una piccola casa cinese, la Zotye, a breve dovrebbe acquistare la linea di assemblaggio dal gruppo torineseL’hanno ammazzata quattro mesi fa. A Torino. Tutto è avvenuto durante il turno di notte, in totale silenzio. Ma sono molti (presumibilmente decine di migliaia in tutta Italia) che non si rassegnano e continuano a cercarla. La credono ancora viva. Si sbagliano. La Fiat Multipla è proprio defunta.

Qualunque concessionario Fiat d’Italia vi dirà la stessa cosa: «Era tra i modelli più venduti, soprattutto con alimentazione a metano. Ma dalla sera alla mattina ci hanno detto che la produzione dopo 12 anni veniva troncata».

Roberto E. 50 anni, di Pesaro, impiegato, sposato, tre figli, da quattro giorni sta telefonando a mezza Italia per trovarne una nuova: «Ho chiamato a Milano, a Torino, a Roma, Perugia, e poi Arezzo, a Foggia. Ho letto tutto quello che c’era da leggere su Quattroruote e al Volante. Ho telefonato di corsa ai vari rivenditori e la risposta è sempre stata la stessa: “Ne avevamo una a km 0 ma l’abbiamo venduta subito”. Adesso ne ho trovata una di colore bianco, quindi molto effetto taxi, ma sarò costretto a prendere questa anche se il colore non mi fa fare salti da gioia».

Ma perché cerca proprio la Multipla? «Ne ho già una a metano con cui ho superato abbondantemente i 200mila chilometri. Per una famiglia numerosa come la nostra la Multipla si è dimostrata una risorsa indispensabile. Viaggiare con la Multipla vuol dire divertirsi. E’ grande ma non ingombrante. E poi sei posti sono ideali. Spesso ci capita di avere a bordo anche mia suocera, quindi…Ma quello che non riesco a comprendere è come sia possibile per la Fiat interrompere la produzione di un’auto del genere».

Le concessionarie sono dispiaciute nel rispondere sempre no ai clienti potenziali che chiedevano di comprarla al costo oscillante dai 21 ai 25mila euro, magari per sostituire quella che avevano già. La nuova versione, che doveva essere commercializzata a fine 2010, lo sarà forse a fine 2012. Verrà costruita in Serbia ma non sarà più la Multipla con i sedili disposti a 3+3. Sarà disposta con due sedili anteriori, tre centrali e due a scomparsa dietro.

Il sogno però non muore. Un piccolo produttore di auto cinese, la Zotye, avvierà presto la produzione di Lancia Lybra e Fiat Multipla. Marchionne ha ceduto la linea di assemblaggio (macchinari, stampi, eccetera) e diritti di proprietà intellettuale della Lybra, uscita ormai di produzione da tempo, e farà altrettanto con la Multipla appena uscita dai listini. Così presto avremo la Zotye Multipla. Insomma, per Roberto E. e la sua famiglia, la terra promessa non è così lontana.

di Roberto Damiani da quotidiano.net


3 Comments

  1. fedora pierelli says:

    quelli della Fiat sono fuori come un balcone….la macchina più originale e azzeccata dopo la 500 (prima e seconda edizione)… tanto brutta da essere “bella”, comoda, sicura, spaziosa…. un grande successo a giudicare da quante se ne vedono in giro, per noi è le terza, e questi la cancellano….mahhhhhhhhhhhh

  2. ivo says:

    La mia multipla aziendale a metano dopo 300.000 km era perfetta ,con il pieno di metano arrivavo anche a 600 km e oltre (io vado piano) .,Mi è stata ritirata ,Ora ho una touran che ha una autonomia inferiore e a una visibilità dell’ abitacolo più bassa .Questa volta non capisco la scelta della FIAT.

  3. stronzo says:

    io ho fatto 750.000 km con la multipla

Leave A Reply





Back To Top