elettrica

Noleggio a lungo termine auto elettriche ed ecologiche


auto-ecologiche-green-mobility-rentalGreen Mobility Rental è il primo servizio di noleggio a lungo termine di auto ecologiche. Per la prima
volta in Italia, professionisti del settore e esperti nell’ambito della mobilità sostenibile, mettono in campo
un’idea vincente che non solo rivoluzionerà il mercato dell’auto ma, salvaguardando l’ambiente, favorirà il
risparmio economico. Grazie alla collaborazione con le più importanti case automobilistiche Green Mobility
Rental è in grado di proporre una vasta gamma di modelli.

Il progetto firmato Green Mobility Rental, oggi diventato realtà, consente ad un’azienda, un libero
professionista, un privato cittadino, di noleggiare un’auto ecologica per un periodo di tempo
lungo, variabile da un minino di 24 mesi ad un massimo di 60. In questo arco temporale il Cliente
corrisponderà alla società di noleggio un canone mensile comprensivo di ogni spesa, a fronte del
pagamento Green Mobility Reantal si impegna a fornire una serie di servizi e vantaggi (visionabili al sito
www.greenmobilityrental.it) che sollevano il cliente da ogni incombenza.

Ecologia, Economicità, Efficienza e Risparmio. Queste le parole chiavi intorno cui ruotano la professionalità
e l’esperienza dello Staff Green Mobility Rental. Noleggiare un’auto ecologica a lungo termine vuol dire
rinunciare per sempre al problema legato al “caro benzina”, parcheggiare gratuitamente in tutte le aree
a pagamento, circolare in tutte le zone a traffico limitato delle grandi città e liberarsi di ogni problema
legato alla gestione dell’auto. Green Mobility Rental opera in tutta Italia e assiste il Cliente sia nella
fase precedente al noleggio che successivamente, incontrando le esigenze, soddisfandone le richieste e
occupandosi della gestione dell’usato.


Auto elettriche ecoincentivi su Nissan Leaf


Nissan Leaf elettrica 2013Nissan anticipa gli eco-incentivi statali e da oggi offre uno sconto di 5.550€ sul prezzo di listino (iva inclusa) fino al 31 marzo 2013 – data in cui dovrebbero entrare in vigore gli eco-incentivi statali – portando il prezzo d’attacco della LEAF a 29.950€, chiavi in mano (IVA e batteria inclusa). L’acquisto diventa ancora più facile con le proposte di finanziamento specifiche della Nissan Finanziaria

Eletta Auto dell’Anno in Europa, in Giappone e nel mondo nel 2011, Nissan LEAF ha raggiunto il traguardo delle 50.000 unità vendute a livello internazionale. Con un chilometraggio cumulativo di oltre 238 milioni di chilometri, LEAF è la prova tangibile che i veicoli alimentati a batteria sono pronti a dare un contributo significativo alla riduzione delle emissioni su scala mondiale.

Lodata per gli elevati livelli di qualità e l’eccezionale affidabilità, Nissan LEAF è una quattro porte a cinque posti che offre tutto lo spazio, la praticità e le prestazioni delle concorrenti di tipo convenzionale… ma con una differenza sostanziale: è elettrica al 100%, totalmente priva di emissioni allo scarico ed economica da gestire.

Sotto il cofano è alloggiato un motore elettrico compatto a corrente alternata, sviluppato dalla stessa Nissan, che alimenta le ruote anteriori ed è in grado di sviluppare 109cv di potenza e 280 Nm di coppia, sufficienti per raggiungere una velocità massima di oltre 145 km/h. Inoltre, vanta un’autonomia di 175 km (dato omologato secondo il New European Driving Cycle, NEDC).

Per la ricarica delle batterie agli ioni di litio compatte, grazie a una rete di sistemi di ricarica rapida, in continua espansione, sarà possibile raggiungere l’80% della capacità totale, partendo da un’autonomia del 30%, in soli 15 minuti, o in circa 30 minuti se la batteria è completamente scarica, oppure in otto ore con una ricarica standard.

Grazie a un’installazione strategica, i punti di ricarica rapida hanno dato vita a una serie di ‘autostrade elettriche’ che attraversano tutta Europa, riducendo notevolmente le preoccupazioni relative alla potenziale autonomia dei veicoli elettrici e aumentandone la praticità quotidiana. Ad oggi, sono stati installati in Europa circa 600 sistemi di ricarica rapida CHAdeMO compatibili per LEAF.

I vantaggi per i clienti, variabili da Paese a Paese, includono l’accesso al centro di alcune città, negato ai veicoli tradizionali, aree di parcheggio urbano dedicate (e gratuite), utilizzo gratuito delle corsie riservate agli autobus, riduzione o esenzione delle imposte e persino elettricità gratuita durante la ricarica.

Nissan LEAF offre una ricca dotazione di serie, tra cui un sistema di navigazione satellitare con Carwings integrato, l’esclusivo sistema telematico Nissan che permette al conducente di controllare le impostazioni del sistema di riscaldamento e condizionamento aria e di monitorare il processo di ricarica da remoto, attraverso uno smartphone,

Le altre dotazioni standard comprendono una retrocamera per il parcheggio, la funzionalità di ricarica rapida, il sistema di apertura Intelligent Key, fari a LED e connettività Bluetooth. Nissan LEAF ha anche ottenuto un punteggio a 5 stelle nei crash test Euro NCAP.

Nissan LEAF si guida e si manovra come un’auto convenzionale, ma con livelli di silenziosità impareggiabili e zero emissioni allo scarico. La vettura si contraddistingue anche per il piacere di guida, grazie a un’eccellente manovrabilità, a un’accelerazione istantanea e silenziosa e all’agilità resa possibile da un baricentro basso.


Fiat 500e elettrica a Los Angeles


 Debutta a Los Angeles 500e, elettrica americana “in rosso”

Los Angeles (Stati Uniti) – A pile, ma solo americana. Fiat 500e elettrica debutta al Salone di Los Angeles prima di arrvare sulle strade californiane entro la primavera del 2013 e poi negli altri stati che hanno varato ecoincentivi.

Per il momento sono escluse “contaminazioni” a emissioni zero nel Vecchio continente, anche perché è una produzione “in perdita”: Sergio Marchionne aveva già anticipato un “rosso” compreso tra gli 8 ed i 10 mila dollari per ogni modello (che dovrebbe comunque andare in vendita attorno a quota 35.000 dollari).

Fiat 500e ha un’unità elettrica con batteria agli ioni di litio che sviluppa una potenza di 111 cavalli (83 kW). L’autunomia massima dichiarata dal Lingotto è di 160 chilometri. Il tempo di ricarica annunciato è di 4 ore. Al salone americano Fiat presenta anche 500 Abarth cabrio dal motore turbo da 160 cavalli e 500L (anche in versione Trekking).


EnelFast recharge colonnina per ricaricare l’auto


Da Enel la colonnina che ricarica l’auto in mezz’ora
Soluzione innovativa con stazione di 43Kw

Prendere un caffe’ al bar mentre la propria auto si ricarica. Da oggi e’ realta grazie alla super colonnina EnelFast recharge, presentata in anteprima assoluta all’H2Roma. Questa stazione infatti puo’ fornire in circa mezz’ora l’80% di ricarica ad un’auto elettrica offrendo una soluzione veloce ed economica, facilmente integrabili nelle soluzioni Smart Grids che Enel Distribuzione sta sviluppando per rendere piu’ efficienti le reti elettriche e ottimizzare l’integrazione di energia prodotta da fonti rinnovabili.

Rispetto alle soluzioni finora installate da Enel, che consentono la ricarica completa di un’auto in circa 6 ore con la home station (a 3kW) e in circa un’ora presso i punti di ricarica pubblici (a 22kW), la stazione presentata a H2Roma consente la ricarica in meno di mezz’ora (a 43 kW).

La nuova infrastruttura e’ stata presentata questa mattina da Federico Caleno, responsabile Progetti speciali e sviluppo tecnologico di Enel Distribuzione, che ne ha illustrato le caratteristiche tecniche e le prestazioni innovative.

La ricarica veloce a 43 kW in corrente alternata dispone di una alimentazione trifase 400 Vac, 50 Hz e consente una potenza massima erogabile di 43 kW: corrente massima erogabile a 63 A.

La connessionedel veicolo elettrico alla rete di alimentazione in corrente alternata avviene attraverso un cavo di alimentazione e un connettore mobile permanentemente fissati alla stazione. L’accesso allaricarica avviene solo a seguito di identificazione del cliente mediante RFID Card mentre un modem GPRS consente la comunicazione con il Centro di Controllo EMM per abilitazione alle funzionalita’ Smart Grid. Inoltre il Centro di Controllo Enel acquisisce i dati dei consumi necessari a quantificare economicamente l’ammontare da addebitare in bolletta al cliente registrato.

da ansa.it


Test Volvo per ridurre il tempo di ricarica delle auto elettriche


VOLVO RIDUCE IL TEMPO DI RICARICA DELLE AUTO ELETTRICHE A 90′

Un’ora e mezzo per ricariche le batterie delle vetture elettriche. Questo l’obiettivo dei test che Volvo sta effettuando con un nuovo caricatore rapido in grado di ridurre il tempo di ricarica addirittura a 90’. Il nuovo caricabatterie è sei volte più veloce dei dispositivi attualmente a bordo delle vetture.

“Sappiamo che tempi di ricarica brevi e un’ampia autonomia di percorrenza sono fattori essenziali per i potenziali acquirenti di auto elettriche. L’unità di ricarica rapida contribuisce a risolvere il problema conosciuto come ‘ansia da autonomia’, dato che consente di ricaricare più facilmente la vettura durante la giornata. E anche se non si ha tempo sufficiente per un’ora e mezza di ricarica, bastano solo 30 minuti per avere un’autonomia di percorrenza di altri 80 km.” Spiega Lennart Stegland, Vice Presidente Sistemi a Propulsione Elettrica di Volvo Car Corporation.

Il nuovo caricatore verrà installato a fini valutativi su una serie di Volvo C30 Electric. Il nuovo carica-batterie rapido da 22 kW è il primo al mondo alimentato con corrente trifase e ha dimensioni sufficientemente compatte da essere inserito in un’automobile elettrica. Offre all’automobilista la scelta fra due modalità di utilizzo: collegandolo a una presa di corrente trifase da 32A si può avere un’automonia di percorrenza di 80 km in soli 30 minuti. La ricarica completa richiede un’ora e mezza. Se collegato a una normale presa mono-fase da 230 V effettua la ricarica in 8-10 ore, a seconda della corrente disponibile.

“L’utilizzatore può ‘rabboccare’ il pacco-batterie aumentandne il livello di carica una o più volte al giorno. Questo significa che l’autonomia di percorrenza giornaliera può essere restesa notevolmente pur mantenendo invariato il basso costo di gestione rispetto a un’automobile con un motore endotermico convenzionale,” aggiunge Lennart Stegland. “Il fatto di poter offrire ai clienti un numero maggiore di ore di utilizzo quotidiano, indica che le automobili elettriche sono ora una proposta commerciale più attuabile e interessante, sia per il settore pubblico che per il trasporto privato”.

da italpress.com


Renault Twizy


Renault Twizy: il motore elettrico dell’arte contemporanea        

Renault Twizy, l’unico “urban crosser” 100% elettrico, è protagonista della seconda edizione di The Others Torino, innovativo progetto espositivo internazionale dedicato all’arte contemporanea emergente, in programma dal 9 all’11 novembre presso l’antico e suggestivo edificio carcerario torinese Le Nuove, oggi spazio museale permanente.

Con le sue forme futuristiche e irriverenti, le sue dimensioni ultracompatte (poco più di 2 m di lunghezza e solo 1,19 m di larghezza), le linee ironiche e sorprendenti e il suo scattante ed ecologico motore elettrico, Twizy sarà il mezzo di trasporto ufficiale della manifestazione.

The Others, un vero e proprio happening dedicato alla comunità globale dell’arte contemporanea emergente e di tendenza, sarà infatti driven by Renault Twizy: dai primi giorni di novembre e per tutta la durata della manifestazione, quattro Twizy firmate The Others circoleranno per le vie di Torino, in un tour tra le più importanti sedi espositive e culturali della città: dal Castello di Rivoli alla Reggia di Venaria, accompagnando collezionisti, artisti e galleristi alla scoperta delle ultime tendenze dell’arte contemporanea emergente.

Progettata dal designer olandese Laurens Van Den Acker, a cui si deve il nuovo corso dello Stile Renault, Twizy interpreta con le sue linee accattivanti la leggerezza dell’aria e la forza dell’energia. Perfetta sintesi tra originalità e stile, grazie alle Wing Doors che si librano nel cielo come ali di farfalla, alle ruote a vista che si ispirano alle monoposto di Formula 1 e alle linee curve che si abbinano a dettagli che strizzano l’occhio allo stile fashion fatto di nuance contemporanee che animano i sedili, gli interni ed il tetto e si abbinano ai cerchi in lega tono su tono o alle personalizzazioni disponibili per alcuni dettagli.

Dal 9 all’11 novembre, Renault Twizy sarà inoltre in esposizione all’interno de Le Nuove, sede espositiva di The Others, come una vera opera d’arte contemporanea: un mix esplosivo di innovazione e funzionalità, libertà, divertimento ed unicità che inaugura un concetto rivoluzionario di mobilità urbana.

da etribuna.com


4 of 5812345678910
Back To Top