lexus

Lexus RX270


Debutta al salone di Mosca la Lexus Rx 270 .

Rappresenta il modello entry level  della serie Rx pensato per i mercati emergenti. Monta un nuovo motore a benzina da 2,7 litri a quattro cilindri che fornisce circa 188 cavalli a 252 Nm. La trazione è anteriore ed il cambio è esclusivamente a 6 marce automatico .

Le prestazioni risentono ovviamente del peso e della relativa mancanza di cavalli , infatti raggiunge una velocità massima attorno ai 200 orari , ma ci mette 11 secondi per accelerare d 0 a 100 Km/h.

In Russia verrà commercializzata in due allestimenti il base chiamato Comfort con clima Esp fari allo Xeno che costerà circa 4 mila euro e la versione Executive che verrà invece 56 mila euro.


Nuova Lexus IS 200d


Nuova Lexus IS 200d Arriva il super diesel
La casa giapponese amplia la gamma motori con l’introduzione della nuova motorizzazione 2.2 diesel da 150 Cv

Grandi novità per la ‘piccola’ (si fa per dire) Lexus che ora si presenta con numerosi aggiornamenti relativi alle motorizzazioni, al design, alle dinamiche di guida ed alla sicurezza. A partire dalla produzione di agosto la Lexus IS amplia la sua gamma motori con l’introduzione della nuova motorizzazione 2.2 diesel da 150 CV. Questo nuovo motore equipaggerà la IS 200d, realizzata per rispondere alle esigenze di un mercato sempre più attento a conciliare rispetto per l’ambiente e prestazioni. La nuova IS 200d ha un consumo combinato di soli 5,1 l/100 km ed emette 134 g/km di CO2 garantendo comunque una velocità massima di 205 km/h ed un’accelerazione 0-100 km/h in 10,2 secondi.

Anche la IS 220d da 177CV presenta novità significative in termini di prestazioni ambientali con un’ulteriore riduzione dei consumi e delle emissioni, che passano rispettivamente da 6,9 a 5,5 l/100 km e da 179 a 144g/km di CO2, senza alterare le prestazioni.
Tutte queste novità ottimizzano ulteriormente il già elevato piacere di guida della IS diesel, garantito da elevati livelli di silenziosità, fluidità di marcia, assenza di vibrazioni, dinamiche di guida, che posizionano questo modello ai vertici del suo segmento.

In ultimo, anche la motorizzazione 2.5 benzina della IS, sia in versione berlina che cabrio, grazie ad una serie di accorgimenti al motore e alla trasmissione migliora sensibilmente le proprie performance ambientali. Nella tabella sottostante sono riportati i principali dati tecnici delle varie motorizzazioni.

Con l’introduzione della nuova motorizzazione, è stata ridisegnata la gamma diesel di IS. In particolare, la nuova IS 200d è disponibile nell’allestimento base ed Executive, mentre la 220d è disponibile negli allestimenti Executive, F-Sport e Luxury. La IS 250 rimane disponibile nei quattro allestimenti già esistenti. La versione Executive, disponibile con tutte e tre le motorizzazioni, rispetto all’attuale ha di serie anche il sensore pioggia e il retrovisore interno elettrocromatico. Dispone inoltre come optional del tetto apribile e dei fari bi-Xeno con luci diurne a LED, e si pone quindi ancora di più come versione centrale della gamma.

da repubblica.it


Lexus altre 270 mila richiami per problemi al motore


Via ad un altro richiamo per la Toyota , ad esserne coinvolte questa vota sono 270 mila vetture con il marchio Crown e Lexus.
Il modello più colpito è la Lexus Ls 460 , ma abbiamo anche la Is e la Gs . Il problema è nelle valvole a motore che porterebbe ad un possibile spegnimento mentre la macchina sta marciando.

Alla Toyota cominciano a pensare a quale Santo votarsi.


Lexus IS spy


La Lexus Is va verso il restyling dela Propria IS la berlina del segmento D.

Le foto che vediamo sono completamente senza mascheramenti e ha le modifiche di aggiornamento, come la dotazione delle luci Led diurne , nuovo paraurti anteriori con nuovi fendinebbia, una forma allungata nei gruppi ottici anteriori e luci posteriori anch’esse riviste.


Lexus gamma ibrida dal 2013


lexus-ct-200h-20Dal prossimo anno arriva la CT 200h, prima full hybrid del segmento C premium
Auto, Gargano: “Dal 2013 in Italia per Lexus una gamma solo ibrida”

Il marchio nipponico al primo posto per soddisfazione del cliente
“In Italia nei primi mesi dell’anno la penetrazione di modelli ibridi per il marchio Lexus ha toccato l’84 per cento delle vendite, contro una media europea del 59. Per questo grazie all’arrivo della CT 200h e alla semplificazione della gamma, che portera’ alla scomparsa di alcune versioni, pensiamo di poter diventare nel 2013 l’unico marchio a proporre nel nostro mercato una gamma solo full hybrid”. L’annuncio e’ di Massimo Gargano, amministratore delegato di Toyota Motor Italia, di cui Lexus e’ il brand alto di gamma.

L’obiettivo e’ stato formulato in occasione della presentazione della gamma Lexus model year 2010, con alcune novita’, e del prototipo statico della CT 200h, modello proposto solo in versione ibrida, in arrivo dal 2011 (ma con prevendita gia’ dal prossimo mese di ottobre).
Quella dell’ibrido – ha ricordato Gargano – “da scelta ‘visionaria’ di un grande costruttore e’ diventata oggi una soluzione per il futuro” sposata anche da altre case automobilistiche. In questo processo, l’arrivo della CT 200h, compatta sui 4 metri e 40, promette di rilanciare il marchio Lexus sul mercato europeo, con l’obiettivo nel nostro paese di triplicare le unita’ vendute, dai mille esemplari del 2010 ai tremila del 2011, di cui appunto circa duemila CT.
Prima e unica full hybrid del segmento C premium, la CT va a sfidare le varie Audi A3 e Bmw serie 3 potendo contare sul know-how nella tecnologia ibrida gia’ sperimentato su oltre 200 mila unita’ vendute con il marchio Lexus. Aggressiva nelle linee, con interni tecnologicamente avanzati, la CT 200h utilizzera’ la combinazione motore-batteria gia’ vista nell’ultima Toyota Prius: sotto il cofano ci sara’ un motore a benzina 1.8 VVT-i, abbinato a un propulsore elettrico e a un pacco di accumulatori al nichel- metallo idruro, in grado di far procedere la vettura per almeno due km in modalita’ solo elettrica.
Alle prestazioni – che possono essere esaltate selezionando l’opzione Sport della configurazione di guida – si abbineranno emissioni inquinanti bassissime, annunciate ben al di sotto dei 100 grammi di CO2 per km. Un taglio di emissioni che coinvolge anche altri modelli della gamma Lexus, come l’RX450h – giunto alla sua seconda generazione ibrida – che nel corso dell’anno dovrebbe scendere a 140 grammi CO2/km, risultato sorprendente per un Suv da quasi due tonnellate di peso.
Il marchio di lusso del gruppo Toyota conferma cosi’ la sua ricerca di una mobilita’ eco-sostenibile abbinata a soluzioni stilistiche avanzate (il cosiddetto ‘L-Finesse’ design) e a una ‘customer care’ che ha portato Lexus in un recente sondaggio al primo posto nella soddisfazione del cliente


Problema sterzo Lexus il video


Ci sono cose che fanno accapponare la pelle come questo video della Lexus LS600 H , in cui si evidenzia il problema riscontrato allo sterzo.

Ricordiamo che il problema è sia meccanico che elettronico , quando si sterza totalmente da una parte e poi si corregge rapidamente tutto dall’altra parte lo sterzo non si ricentra immediatamente , ha bisogno di alcuni secondi per riallinearsi perfettamente con la posizione reale delle ruote …….

raccapricciante per macchine di questo valore , Sono 11500 le macchine tra LS460 e LS600h richiamate.


Back To Top