Rally Corsica secondo giorno in testa Dani Sordo

Rally Corsica – Dani Sordo non sbaglia, Mikkelsen sì

Dani Sordo approfitta dell’uscita di Andreas Mikkelsen per portarsi in testa al rally di Corsica al termine del secondo giorno di speciali. Mikkelsen dal primo al quinto posto. Recupera Kopecky, secondo a 25″

L’aveva detto Dani Sordo, dopo il primo giorno di misure e prudenza, la seconda giornata d crono sarebbe stata quella della verità e soprattutto dell’attacco. A dire il vero lo spagnolo non ha neanche dovuto spingere al limite per conquistare la prima posizione in Corsica. Ad aiutare il recupero di Dani e della sua Mini ci ha pensato proprio Andreas Mikkelsen, protagonista di una uscita (senza conseguenze meccaniche) nella quinta speciale, la Erbajolo – Pont D’Altiani. Il norvegese, nel chiaro intento di guadagnare preziosi secondi sull’esperto inseguitore si è così ritrovato in ottava posizione. Strada libera quindi per Sordo, subito in vetta e pronto a staccare i due, tre rivali rimasti, ovvero Jan Kopecky, Pierre Campana e Bryan Bouffier.
Obiettivo raggiunto per Sordo che si aggiudica infatti le successive due speciali, la sei e la sette, portando a quasi mezzo minuto il distacco di Jan Kopecky. Il ceco della Skoda però è bravo a ridurre a 25″ il ritardo grazie alla strepitosa ottava speciale vinta, il secondo passaggio della Erbajolo-Pont D’Altiani. Bellissima la battaglia tra i due piloti grancesi della Peugeot, Bryan Bouffire e Pierre Campana con il secondo che a fine giornata riesce a resistere in terza posizione con 29″ di ritardo su Dani Sordo e solo 4″ da Kopecky. Andreas Mikkelsen chiude al quinto posto a quasi quattro minuti dalla vetta.
Domani, sabato, ultime sei speciali in programma.
Andrea PRETE Eurosport


0 Comments

Leave A Reply





Back To Top